&npsp;

Per guarire dalla cefalea a grappolo arriva la dieta chetogenica

Chi soffre di cefalea a grappolo descrive il dolore come uno spillone infilato nell’occhio, nulla a che vedere con un comune mal di testa.

Le conseguenze di questa patologia sono pesanti sia sul lavoro che in famiglia, non esiste una vera e propria prevenzione e i farmaci a disposizione sono ancora pochi.

Una nuova speranza arriva dalla dieta chetogenica, ricca di grassi e povera di carboidrati, promette una cura attraverso un regime alimentare specifico.

La cefalea a grappolo è una malattia invalidante, colpisce prevalentemente uomini e forti fumatori, il 55% dei pazienti pensa al suicidio come una soluzione, smettere di fumare non permette di sconfiggere la malattia.

Gli studi fatti fino ad ora ha permesso di raccogliere caratteristiche comuni tra i pazienti e hanno portato alla convinzione che la causa di questa malattia sia una disfunzione dell’ipotalamo che attiva erroneamente il sistema del dolore.

La dieta chetogenica deve essere prescritta da un medico che deve seguire il paziente durante il trattamento.

Il medico deve  il paziente durante tutto il percorso per verificare che non ci siano effetti indesiderati ed eventualmente porvi rimedio.

Pur essendo una dieta, la varietà di prodotti disponibili permette di mantenere il regime alimentare richiesto senza particolari sforzi.

CONTATTI per i prodotti Penta Diet
AB Diet
via Gioacchino Ascoli,42 – Marina di Massa (MS)
tel. 0585.2418 – 329.2555176

 

Per ulteriori informazioni: